JONAS KAUFMANN -  MARIA AGRESTA

JONAS KAUFMANN - MARIA AGRESTA

07/08/2018 21:00

Reggia di Caserta - Aperia

CASERTA (CE)

prezzi 
Reggia di Caserta - Aperia
I SettoreI SettoreI SettoreI SettoreI SettoreI SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII SettoreIII Settore

{{settore.descSettore}}


Disponibile
Selezionato
Venduto

Tariffa:

{{tipTitolo.descrizione}}

Prezzo:

{{tipTitolo.prezzo | currency:"€":2}}

Prevendita:

{{tipTitolo.prevendita | currency:"€":2}}

N.:

Abbonamento:

{{abb.descrizione}}

Prezzo (Prev.):

{{abb.tipoTitolo.prezzo + abb.tipoTitolo.prevendita | currency:"€":2}} ({{abb.tipoTitolo.prevendita | currency:"€":2}})

N.:

Pacchetto:

{{pacchetto.descrizione}}

Prezzo:

{{pacchetto.prezzo | currency:"€":2}}

N.:

Dettagli evento Nascondi 

Jonas Kaufmann | Tenore
Maria Agresta | Soprano
Orchestra del Teatro di San Carlo
Orchestra del Teatro municipale "Giuseppe Verdi" di Salerno
Sontuoso finale della Kermesse con due voci meravigliose e potenti che incanteranno il pubblico sulle note delle meravigliose arie del melodramma.
Jonas Kaufmann è oggi uno dei tenori più acclamati al mondo grazie anche a una carriera costruita con tenacia, senza poter contare su una partenza di quelle che conquistano
immediatamente il consenso più spinto, ma con una saggia amministrazione delle proprie doti naturali, assecondando le proprie inclinazioni musicali e la propria non comune sensibilità. Molti ingredienti possono concorrere al successo di un artista, e nel caso di Kaufmann le doti musicali, la qualità del timbro vocale, la presenza scenica, la simpatia sono tutti dettagli che sembrano far convergere su di lui un consenso unanime.
Maria Agresta, è un soprano cilentano che tra passato, presente e futuro incastona una serie di appuntamenti nazionali ed internazionali, gioielli preziosi per gli amanti del bel canto ed in particolare delle opere di Puccini e Donizetti. Durante la sua carriera ha ricevuto molti riconoscimenti, tra i tanti ricordiamo che nel 2014 vince il prestigioso premio Premio Franco Abbiati della Critica Musicale Italiana con la seguente motivazione: "Voce purissima di soprano lirico, dal timbro privilegiato e da colori preziosi, dalla tecnica completa, si è inserita autorevolmente nella grande tradizione italiana,
in un repertorio che comprende personaggi diversi per vocalità e temperamento,
da Elvira dei Puritani a Liù di Turandot."